Eventi

Ellera, passeggiata con gli artisti

Venerdì 30 agosto 2019, alle 18.00, in piazza Cairoli a Albisola Superiore, si terrà l’evento ‘Passeggiata con gli artisti albisolesi’. L’iniziativa è nell’ambito della sagra “Caruggi e lanterne” e rientra nel progetto “Cultura.360”, ideato e organizzato dall’Assessorato alla Cultura per valorizzare il territorio e le sue eccellenze. Protagonisti della passeggiata, che si snoderà tra i suggestivi caruggi del borgo Ellera, saranno gli artisti che operano sul territorio di Albisola, Tony Tedesco, Carlo Tirone e Tony Salem, i quali accompagneranno i visitatori in un’esperienza unica nel suo genere. 

“Nato dalla volontà di Giovanni Poggi di voler lasciare un segno in grado di rimanere nel tempo, grazie alla donazione di cinquanta pannelli in ceramica realizzati da artisti italiani e stranieri per il paese della sua infanzia, il progetto artistico di Ellera si è concluso nel 2016, ed è proprio da lì che abbiamo voluto ricominciare organizzando questa passeggiata artistica”, spiega Simona Poggi, Assessore alla Cultura e all’Istruzione del Comune di Albisola Superiore. 

Così si legge nel testo del maestro ceramista Poggi pubblicato sul catalogo “Ellera galleria all’aperto della ceramica d’arte”: “Ora passo il testimone agli amministratori, agli Elleresi e a tutti coloro che hanno nel cuore il piccolo paese chiedendo loro di continuare a valorizzare questo meraviglioso borgo e passo altresì il testimone a mia nipote Simona affinché si impegni a portare, non solo ai visitatori delle località limitrofe, ma anche ai residenti in altre regioni italiane la conoscenza di questo percorso artistico suscitato dall'amore verso il proprio paese”.

“Un modo vivace e coinvolgente - prosegue Simona Poggi - per poter conoscere la storia dei pannelli ceramici direttamente dalla voce dei protagonisti. Grazie a questa importante donazione Ellera è diventata una meta turistica ambita e rinomata, un territorio nel quale bellezza paesaggistica, tradizione, arte e gastronomia si completano a vicenda”.