Istruzione, sociale e sport

Sandro Pertini entra in classe

Sandro Pertini, combattente per la libertà, coraggioso e caparbio antifascista, partigiano, Presidente della Repubblica più amato dagli italiani e simbolo di unità della nostra patria, è stato quest'anno il protagonista del concorso annuale a borse di studio riservato agli alunni/e delle terze classi della scuola media del nostro Comune. E', questo, il quarto anno consecutivo che la Sezione dell’ANPI ed il C.R.C.S. di Luceto, incollaborazione con gli insegnanti, organizzano un concorso a borse di studio su temi legati alla Resistenza prendendo spunto dalla toponomastica del Comune. Il primo anno gli studenti indagarono su Piero Casarino, poi fu la volta di Filippo Ferrari, quindi di Nicolò Saettone e quest’anno, come già detto, è stata la volta di Sandro Pertini. Ogni anno rappresentanti dell’ANPI e del C.R.C.S., con l'autorizzazione della scuola, entrano in classe per offrire agli alunni gli spunti e gli indirizzi di ricerca storica che facilitino agli stessi il compito della preparazione per compilare in classe singolarmente gli elaborati che sono poi oggetto di valutazione da parte di una Commissione esaminatrice composta da quattro membri in rappresentanza di ANPI, C.R.C.S., Assessorato all’istruzione del Comune, ISREC (Istituto Storico della Resistenza e Storia Contemporanea di Savona), per stilare una graduatoria e giungere all’assegnazione di borse di studio per i più meritevoli. Quest’anno all'organizzazione del concorso ha collaborato attivamente anche l'associazione Sandro Pertini di Stella nella persona del Presidente Elisabetta Favetta. Grazie a quest’ultima associazione ed al patrocinio del Comune, gli alunni, il 10 marzo al cinema Don Leone, hanno potuto assistere alla proiezione di un film inedito girato dalla RAI a Savona e Stella nel 1993 dal titolo “Ci sarà un giorno (il giovane Pertini)”.

Il montepremi per le borse di studio, messo a disposizione dai due enti promotori è stato di 1.050 euro ripartito in cinque borse del valore di 350, 250, 200, 150 e 100 euro.

Sono risultate vincitrici cinque studentesse. Il primo premio è stato assegnato a Cecilia Caviglia (classe 3a B), il secondo premio a Valentina Burlando (3a A), il terzo a Allegra Garbarini (3a A), il quarto a Sara Ciarlo (3a B) e il quinto a Ilaria Merletti (3a C).

Tutti gli studenti che hanno svolto il tema hanno ricevuto dagli organizzatori un attestato di partecipazione.

Roberto Gambetta, Assessore allo Sport
Associazione ANPI Albisola Superiore