Residenza protetta

Una merenda straordinaria alla Residenza protetta

Il percorso oramai avviato di collaborazione fra la Residenza protetta comunale ed il territorio cittadino prosegue. Un altro commerciante albisolese, Gabriele Scarponi, titolare della gelateria “Ara Macao” e Presidente del sindacato provinciale gelatieri di Savona, si è fatto portavoce di un’iniziativa che ha coinvolto anche altri suoi colleghi (Guido Cortese della gelateria “U magu” di Pietra Ligure e Alessandro Attilio della gelateria “La piazzetta” di Varazze) con i quali aveva allestito uno stand, come associazione italiana gelaterie, all’interno della Manifestazione “A tutta birra” svoltasi recentemente ad Albissola Marina. Scarponi ha proposto al Consigliere comunale incaricato Calogero Sprio la donazione agli ospiti della Residenza protetta “SS. Nicolò e Giuseppe” di Albisola Superiore di un certo quantitativo di gelato artigianale, prodotto dallo stesso e dai suoi colleghi; la proposta è stata accolta con favore ed è così che lunedì 3 aprile i 49 anziani ospiti della struttura hanno consumato una merenda molto speciale!

“Nel corso degli ultimi due anni e mezzo - afferma il Consigliere Sprio - abbiamo portato avanti progetti molto importanti sul piano delle modifiche strutturali ed impiantistiche della Struttura e sul piano organizzativo; nel frattempo che seguivamo progetti anche molto impegnativi (per esempio la realizzazione del giardino, l’installazione della centralina antincendio, le procedure per il contenimento della trasmissione dei germi multi-resistenti, ecc.) non abbiamo mai perso di vista la necessità di lavorare anche su aspetti più vicini alla vita quotidiana dei nostri ospiti; fra questi rientrano le attività di animazione (rispetto alle quali ne vengono periodicamente organizzate alcune aggiuntive all’ordinaria programmazione) e tutte le situazioni che potevano incrementare sinergie fra la comunità di persone che vive, lavora o frequenta la struttura ed il territorio circostante. Ritengo che per gli ospiti questo sia importante sotto il profilo di mantenere più vivace possibile l’atmosfera all’interno della nostra struttura; per i cittadini albisolesi invece questo significa, pur con i diversi ruoli, costruire un’alleanza orientata al benessere dei nostri anziani concittadini che può essere sostenuta anche da sporadiche collaborazioni con soggetti più diversi i quali, a diverso titolo, si spendono per regalare un po’ di spensieratezza e di festa ai nostri anziani. Per questa ragione rivolgo al Signor Scarponi e ai suoi colleghi la mia riconoscenza per la sensibilità dimostrata in questa occasione.

Va infine precisato che la consumazione del gelato è peraltro avvenuta nel rispetto della normativa relativa alla sicurezza alimentare, ai sensi della certificazione di qualità ISO 22000:2005 che la nostra struttura si pregia di osservare”.